7 consigli per prepararsi al cambio di stagione – via la stanchezza

Consigli della settimana

Con l’arrivo della primavera è fondamentale prepararsi al cambio di stagione, la stanchezza è il primo sintomo della difficoltà del corpo ad adeguarsi al cambiamento climatico, vediamo 7 consigli per stare bene.

Perchè siamo sempre stanchi?

Il periodo invernale ci ha abituati al buio, ad un clima freddo e spesso piovoso, con l’arrivo della primavera il clima cambia, la luce, il calore e soprattutto le cariche elettriche presenti nell’aria modificano l’ambiente.

Il nostro corpo, quindi, deve riorganizzare le risposte alle nuove temperature e alla luce che è diventata più forte.

Anche se il cambiamento del clima è favorevole al nostro umore non è così per quanto riguarda il corpo, l’improvviso risveglio da un torpore invernale provoca in tantissimi individui una stanchezza quasi inspiegabile.stanchezza consigli

Cosa fare?

Prima di tutto è necessario mangiare il più possibile in modo sano, dormire almeno 8 ore e avere orari precisi, inoltre partecipare a eventi sociali che ci rendono felici e che possibilmente ci portano all’esterno delle abitazioni.

  1. No alle abbuffate di cibo dolce per risollevarsi dalla stanchezza
  2. No alle abbuffate di sonno, dormire in modo eccessivo solo durante il fine settimana toglie l’equilibrio al corpo già precario.
  3. Utilizzare frutta e verdura fresca
  4. Fare scorta di vitamina B che ricarica
  5. Utilizzare papaya fermentata una bustina al giorno aiuta a ricaricarsi
  6. Ginseng ed eleuterococco per dare una sferzata di energia
  7. Tisana di iperico come tonico del buon umore

Vi sentite ancora stanchi?

Provate con lo yoga, il pilates e la meditazione ma soprattutto una camminata in mezzo alla natura di almeno 30 minuti aiuta il corpo a ritrovare il clima adeguato per risvegliarsi.

Infine…divertitevi, cercate di trovare momenti vostri, dedicatevi alle cose che vi piace fare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *