Consiglio: Ciclo mestruale irregolare – rimedi naturali

Blog Consigli della settimana

Spesso capita alle donne di avere un ciclo irregolare, soprattutto con i cambi di stagione. Questo le rende angosciate, nervose e preoccupate, i motivi possono essere diversi, così come le cure da dover attuare.
Nella maggior parte dei casi le alterazioni mestruali sono dovute: a problemi ormonali, a periodi di stress, a diete drastiche, a carenza di ferro, magnesio e acidi essenziali.
In assenza di problemi clinici, è sufficiente ritrovare un po’ di tranquillità per far tornare tutto nella normalità. Per curare un ciclo irregolare è fondamentale mantenere un peso corporeo che sia in linea con la propria età, inserire nella propria alimentazione alimenti che contengano ferro come carne e legumi, oltre agli oli veg
etali e magnesio. Altri modi per avere un ciclo regolare sono: dormire in modo sufficiente, svolgere una attività fisica regolare.
Il primo rimedio naturale che vi consigliamo è quello di bere ogni giorno un litro e mezzo di tisana-achillea_4637502891tisana di achillea (detta anche ‘pianta delle donne’), che agisce sulle infiammazioni e depura il sangue. Preparatela al mattino: due cucchiai da cucina di achillea (si trova in ogni erboristeria) in un litro e mezzo d’acqua bollente, lasciate riposare 5 minuti, filtrate il tutto e versate la tisana in una bottiglia e sorseggiate di tanto in tanto. È un rimedio naturale che non altera il metabolismo, cosa che possono fare i farmaci.
Il secondo rimedio naturale è l’agnocasto, in forma liquida o in polvere, l’estratto di questo arbusto mediterraneo riarmonizza l’ovulazione e scioglie lo stress e favorisce la regolarizzazione del ciclo. Nei suoi piccoli frutti di forma allungata e di colore nero-rossastro, che si concentra un mix di componenti (tra cui flavonoidi e glucosidi) in grado di agire sull’ipofisi e contrastare i sintomi debilitanti del periodo premestruale. Grazie alla sua azione antispasmodica, l’agnocasto ha la capacità di lenire crampi e tensione mammaria, di placare l’eventuale tachicardia e di attenuare gli stati di stress intenso che si riverberano a livello delle ovaie, causa questi ultimi d’irregolarità del ciclo mestruale, come assenza dello stesso o emorragie troppo abbondanti.ciclo-mestruale-e1404543566669
L’ultimo rimedio è il magnesio, esso è il minerale più importante per l’organismo, è come un orologio di precisione che regola i sofisticati meccanismi corporei. Basta pensare che attiva oltre 300 differenti reazioni biochimiche, tutte necessarie per il corretto funzionamento del nostro corpo. Molti sono i processi organici in cui è coinvolto quali ad esempio: il metabolismo energetico, l’equilibrio degli elettroliti, il funzionamento del sistema nervoso, la sintesi delle proteine, le funzioni dei muscoli, la divisione cellulare. Una carenza di magnesio si può manifestare con irritabilità, nervosismo o tensione, sonno agitato, stress, sindrome premestruale, fragilità ossea o carenza di calcio, stitichezza, spasmi, tremori e crampi muscolari, irrigidimento e dolori muscolari, difficoltà ad addormentarsi.
Vi consigliamo il magnesio supremo un cucchiaino al mattino in un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente o calda.